Login
  Registrati ora!
  Carrello
Richiedi assistenza
Novità Offerte Chi Siamo Spedizioni Condizioni Contattaci
Cerca:

Diventa un esperto d'igiene orale con gli spazzolini elettrici

Se il prodotto é esaurito clicca su aggiungi al carrello e scopri il prezzo piu' conveniente online

 
Categorie  
 
ADATTI A  
 
Produttori  
 
Informazioni  
Chi Siamo
Registrazione dei dati
Metodi di pagamento
Aiuto
Rendere un prodotto difettoso
Privacy
Diritto di Recesso
Garanzia Sui Prodotti
Condizioni e Diritti
Tematiche Dentali
Declino di ResponsabilitÓ
Tecnica di spazzolamento dei denti
Fai un regalo
Diventa un nostro partner
Punti fedeltÓ sui tuoi acquisti
Lista dei Desideri
Centri Assistenza Oral B Braun | CODICE SCONTO ROTTAMAZIONE
Codice Sconto
Cookie Policy
FAQ
 
Newsletter  
Indirizzo Email:

Nome:

Informativa sulla Privacy

 

spazzolinodadenti.com_e_su_facebook


estensione_di_garanzia dei prodotti Oral B Braun

dentifricio

Dentifrici per tutti


Che dentifricio usare

Se oggi la nostra bocca e i nostri denti sono più sani che in passato, il merito è in buona parte del semplice spazzolino e del dentifricio


Per assicurare l'igiene orale e, prevenire quindi l'insorgenza di carie e di altre malattie è di fondamentale importanza provvedere all’ ottimale pulizia dei denti dopo ogni pasto, principalmente dopo quello serale.

In che modo?

lavando i denti per almeno 2 min. con lo spazzolino da denti e naturalmente con un buon dentifricio. consulta la guida per l'igiene orale


Il dentifricio comprende alcuni principi attivi che concorrono a rimuovere la placca dentale, a proteggere i denti ed i tessuti del parodonto dagli attacchi microbici, a rafforzare lo smalto dentale, a togliere le macchie dei denti  e a profumare l'alito.
Spazzolare  accuratamente i denti, con un
dentifricio ideale, tutte le volte che terminiamo di mangiare è il punto di partenza per una perfetta igiene orale. in commercio possiamo trovare dentifrici di svariati tipi: dai dentifrici anticarie, ai dentifrici sbiancanti, dagli antiplacca, ai dentifrici  specifici per denti sensibili e così via, fino ai dentifrici medicinali per le gengive infiammate.

I diversi dentifrici sono realmente diversi uno dall' altro? 

da quando lo spazzolino e il dentifricio sono diventati di uso quotidiano, è decisamente diminuita la formazione di carie, gengiviti e alitosi. Il merito, sicuramente,  e’ fondamentalmente  dello spazzolino da denti che, se ben usato, è capace di rimuovere la maggior parte della placca batterica, ma senza i dentifrici il risultato non sarebbe cosi’ soddisfacente.
Nella composizione base di un dentifricio troviamo principalmente  questi costituenti: acqua, principi attivi  (ingredienti che distinguono i vari tipi di dentifricio), edulcoranti e essenze che rendono la pasta dentifricia  più gradevole, inoltre quasi tutti i dentifrici contengono il  fluoro, sostanza necessaria a  proteggere lo smalto dei denti dagli acidi prodotti dai batteri della placca, ed inoltre ad  irrobustire la struttura dello smalto. 
Un  buon dentifricio destinato ad un uso quotidiano e continuativo, deve avere le seguenti caratteristiche:

  • pH intorno a 7;
  • non irritante per le mucose;
  • avere un sapore gradevole;
  • avere una percentuale di fluoro idonea, e quindi svolgere  un’azione preventiva della carie;
  • non essere troppo abrasivo, perche’ con il tempo  provocherebbe l’usura dello smalto, dei denti e delle corone dentali. L’abrasività del dentifricio è indicata sulla confezione con la sigla RDA: RDA 50 = alta abrasività; RDA 25 = bassa abrasività. ( rda: radioactive dentine abrasion)

Che dentifricio usare?


nei vari negozi di prodotti per i denti, sono disponibili diversi tipi di dentifricio, ciascuno dei quali presenta  proprieta’ specifiche; se diventa difficile orientarsi sul tipo di dentifricio indicato per l’esigenze personali, sarebbe utile consultare il proprio dentista, e farsi consigliare  il prodotto più indicato per un’igiene orale personalizzata.
In linea di massima, ed in assenza di particolari patologie orali ed allergie, potete orientarvi nelle vostre scelte  come segue:

dentifricio per ipersensibilità dentale


Per chi accusa ipersensibilità dentale e quindi lamenta dolori brevi ed intensi quando il dente va a contatto con cibi caldi, freddi o molto zuccherini, sarebbe indicato l’uso  di dentifrici specificatamente studiati per i denti sensibili, poco abrasivi (rda basso) e con principi attivi che inibiscono l'ipersensibilità dentale. Utilizzando quotidianamente i dentifrici ad azione desensibilizzante i denti risulteranno meno sensibili. Un trucco per  sfruttare al massimo la loro azione desensibilizzante e', una volta effettuata la consueta pulizia dei denti, posizionare una piccola quantità di dentifricio per denti e gengive sensibili vicino alla gengiva,  comprimerlo sia  sul lato esterno che sul lato interno dei denti, dopo aver lasciato agire il prodotto per un minuto, sputatelo senza risciacquare. Quindi per chi ha i denti  molto sensibili, puo’ essere indicato l’utilizzo  di dentifrici contenenti principi desensibilizzanti, come lo stronzio cloruro o vari sali di potassio, che dovrebbero agire formando una barriera capace di chiudere i pori dentali, attraverso i quali la polpa del dente capta gli sbalzi di temperatura e di acidità delle bevande o del cibo  che si sta consumando. Resta inteso e consigliato che se, anche con l'uso dei dentifrici per denti e gengive sensibili, il disturbo dovesse persistere, sara’ utile un consulto con il dentista, il quale verifichera’ la situazione e potra’, se necessario, applicare i prodotti desensibilizzanti professionali ed eventuali sigillanti dentali.


dentifrici anticarie ed antiplacca

Ci sono poi i dentifrici anticarie ed antiplacca che oltre al fluoro, contengono anche gli antibatterici che riducono la formazione della placca dentaria. La clorexidina, ad esempio, contenuta in alcune formulazioni di dentifrici, è una sostanza in grado di ridurre i depositi di placca batterica responsabile della formazione della carie, inoltre si possono trovare anche altri  principi attivi  indicati  per contrastare la placca batterica e quindi combattere la carie, solitamente si tratta di ioni metallici |zinco citrato, stagno fluoruro, stagno pirofosfato| o di antibatterici organici, come per esempio il triclosan.
Tra gli ingredienti contenuti in quasi  tutti i dentifrici, troviamo il fluoro che è certamente l’elemento piu’ conosciuto in materia di prevenzione dentale. Il fluoro contenuto nel dentifricio assume un ruolo fondamentale. questo minerale e’ in grado di penetrare lo smalto e di legarsi agli ioni calcio che formano l'idrossiapatite, questi elementi, legati assieme, renderanno i denti  più resistenti all’attacco degli acidi della placca batterica orale.

dentifricio al fluoro


Il dentifricio fluorato è quindi  più efficace rispetto a un dentifricio senza fluoro, ma vanno pero’  rispettate alcune regole d’utilizzo:  Il contatto tra il dentifricio e il dente, deve essere sufficientemente lungo da consentire al fluoro di fissarsi sui denti, inoltre, per garantire la sua efficacia, il dentifricio al fluoro, deve essere costantemente utilizzato.
È molto importante sapere che, la quantità di fluoro  nel dentifricio sia controllata e testata, l’assunzione quotidiana di una quantità di fluoro superiore ai 2 mg (overdose di fluoro) puo’ determinare la fluorosi, che provoca cambiamenti strutturali negativi dello smalto dei denti, e potra’ ripercuotersi anche sulle strutture ossee di tutto il corpo.

dentifricio sbiancante


Per quanto riguarda i dentifrici sbiancanti , va subito detto che contengono sostanze abrasive che se vengono usate per periodi di tempo troppo lunghi possono causare l’erosione dello smalto e di conseguenza causare  la comparsa di vere e proprie lesioni ai dentali. Nel dentifricio sbiancante comune, per aiutare l’azione meccanica dello spazzolino nel rimuovere le macchie dai denti,  vengono aggiunte le sostanze abrasive. in genere sono sali minerali insolubili come calcio carbonato, silicio biossido o alluminio idrossido. Queste sostanze abrasive possono essere presente in percentuali diverse, ed anche in questo caso, sara’ estremamente indicato consultare l'indice RDA (radioactive dentine abrasion) riportato sulla confezione, che esprime l' abrasivita’ del dentifricio  sulla dentina. Quindi teniamo a ribadire per la vostra sicurezza dentale che, le sostanze abrasive sono usate, oltre che per rimuovere lo sporco dai denti, anche per sbiancare i denti, per essere più precisi  per togliere le macchie superficiali, per esempio da tabacco, caffè, tè o altri alimenti che macchiano. Occorre prestare molta attenzione a questi dentifrici sbiancanti, perché un uso sbagliato, per esempio troppo frequente o troppo energico, può causare dei veri e propri danni allo smalto dentale. Insomma, i dentifrici sbiancanti, o meglio smacchianti, vanno utilizzati con buon senso, tanto è vero che, spesso, sull' etichetta dei prodotti è riportata l' indicazione di usarli al massimo una volta alla settimana.

dentifrici medicanti o medicamentosi


Oltre ai dentifrici comuni per la pulizia dentale, troviamo anche e non per ultimi, i dentifrici medicati o medicamentosi, ossia dentifrici che contengono dei veri e propri farmaci (antibiotici, antiflogistici ecc.) e che vengono prescritti dai medici  per  terapie o  prevenzione di patologie del cavo orale: questi prodotti vanno usati per un periodo di tempo limitato e sotto controllo medico. Chiedete consiglio al vostro dentista.

dentifricio per gengive infiammate 

Per le gengive infiammate od arrossate, si possono utilizzare i dentifrici specifici contenenti, per esempio, alcune erbe medicinali (Camomilla, Echinacea) con azione decongestionante, lenitiva e antisettica. Questi dentifrici possono contrastare le irritazioni gengivali, problema che, però, va sempre affrontato con l' aiuto di uno specialista. «Per guarire la gengivite i dentifrici non bastano. E' necessario, che il dentista o l’igienista rimuova in modo meccanico la placca e il tartaro, che restano i principali responsabili delle infiammazioni gengivali.

dentifricio per bambini


Non possiamo dimenticare il dentifricio per bambini:I denti dei bambini vanno lavati con un dentifricio specifico contenente lo 0,025% di fluoro non appena spunta il primo dentino da latte. A tale scopo basta usare una “punta” di dentifricio al fluoro. Dopo i due anni di età, i denti vanno lavati due volte al giorno. Quando spunta il primo molare permanente, ma al più tardi dall’età di sei anni, conviene iniziare a usare un dentifricio junior o uno normale per adulti contenente dallo 0,1 allo 0,15% di fluoro. In commercio si possono trovare dentifrici per bambini di vari gusti e colori, anche l'aspetto estetico del tubetto puo' essere una leva fondamentale per rendere giocoso l'antipatico momento di lavarsi i denti. Scegliete il dentifricio per i piccoli con cognizione di causa, possibilmente di buona marca, controllate che riporti gli ingredienti e le quantita' e assicuratevi che il bimbo non ingerisca grosse quantita'  di dentifricio. Utilizzate uno spazzolino adatto ai bambini

Consigli


Naturalmente non va dimenticato che un’adeguata pulizia dei denti è necessita’ dell’uso regolare del filo interdentale ,che con gli scovolini e l’idropulsore , rappresentano  l’unico sistema per eliminare la placca batterica dalle zone interdentali che difficilmente possono essere raggiunte dalle setole dello spazzolino, anche se elettrico.
Fondamentale e indiscutibile, l’importanza di sottoporsi periodicamente ad una pulizia dei denti dal dentista, per rimuovere il tartaro dalle zone che non vengono ben pulite perché difficoltose da raggiungere nelle operazioni quotidiane di igiene orale.

login

 

Continua
Carrello spesa  Altro
0 prodotti ... è vuoto
 
corriere_espresso_a_solo_5_euro_verde 
consigli_del_dentista_online
centri_assistenza_autorizzati_oral_b_braun
Soddisfatti o rimborsati
Consegna Gratis  

consegna_gratuita

 
Feedback  
Il 12/01/2016 teti ha scritto:
ottimo...
Il 13/10/2015 Pasqualina ha scritto:
Ho acquistato un mese fa su consiglio del mio igienista lo spazzolino elettrico Oral B Pro 4000 Cros...
Il 10/10/2015 Ignazio Giuseppe ha scritto:
Massima serietÓ e professionalitÓ spedizione molto veloce prezzi molto competitivi....
 
I più venduti  
Oral B Braun Professional Care OxyJet Center + 3000 idropulsore con spazzolinoOral B Braun Professional Care OxyJet Center + 3000 idropulsore con spazzolino
Braun Oral B Professional Care Oxyjet Center 3000 anteprima su spazzolinodadenti.com€ 190.00
€ 170.00

Oral B Professional Care 3000 con TriZone inclusaOral B Professional Care 3000 con TriZone inclusa
Oral B Braun ProfessionalCare 3000 spazzolino da denti elettrico D20.555.3€ 119.90
€ 75.00

Oral B Braun Micro Pulse Floss Action testine di ricambioOral B Braun Micro Pulse Floss Action testine di ricambio
micro pulse refil Ŕ la testina pi¨ evoluta ed efficace€ 18.00
€ 17.00

04. WaterPik 100 Ultra Dental Water Jet WP100 idropulsore per famiglia
05. idropulsore dentale Oral B Braun OxyJet md20 ProfessionalCare
06. Oral B Braun Precision Clean ricambio spazzolino elettrico testine
07. Oral-B 3D White X3 Testine di Ricambio per Spazzolino Elettrico
08. Idropulsore Oral B Braun 6500 WaterJet professionalcare md16u
09. Oral B 3k kids refill | 3 testine Bambini
10. Oral B Braun Sensitive Extra Soft spazzolino gengive sensibili
 
Recensioni  Altro
Braun Oral B Professional Care Oxyjet Center 3000 anteprima su spazzolinodadenti.com
consegna velocissima..pr-
odotto e prezzo ottimo! lo consiglie ..

5 su 5 Stelle!
 
 
 

spazzolini_da_denti_elettrici_ricaricabili_oral_b

INFO
Chi Siamo
Privacy
Acquisti aziendali
Condizioni e Diritti
Spedizioni e Consegna
ASSISTENZA
Garanzia Sui Prodotti
Diritto di Recesso
Rendere un prodotto difettoso
Contattaci
Reclami
CLIENTI
I Tuoi Ordini
I Tuoi Dati
Ticket
RMA
Copyright © 2008 - 2019 Spazzolinodadenti.com - Sede Legale: Via Brasile 25/b - 20815 Cogliate (MB) - Telefono: +39-0362-33.38.30 - P.I. 05812880960 - C.F. BRSNRC69B17B300Z - REA MB 1852208
Web Marketing & Engineering by ENPLIN.IT
 
  Guarda i video illustrativi dei prodotti Spazzolinodadenti!